1° Congresso Nazionale della Back School - Back School Programma Toso - Scuola della schiena - Prevenzione e terapia delle algie e patologie vertebrali

Vai ai contenuti

Menu principale:

Le Back School in Italia
 

BACK SCHOOL PROGRAMMA TOSO - 1° CONGRESSO NAZIONALE
(Domenica 15 settembre 2013, Milano)


Il convegno ha riunito gli insegnanti e i fisioterapisti, docenti di Back School, che sono responsabili dei centri affiliati, per una crescita professionale comune e per dare la possibilità ad ognuno di portare il proprio contributo.
Oltre 200 professionisti hanno partecipato al congresso che si è svolto attraverso 30 interessanti relazioni.
Per acquistare il DVD del 1° Congresso Nazionale Back School, 30 relazioni selezionabili per oltre 8 ore di video, contattare la segreteria della Back School (02 6196168 - info@backschool.it).


ELENCO DELLE RELAZIONI E FOTO DEI RELATORI (cliccare sulla foto per ingrandire)

 
 

Titolo e presentazione argomento della relazione

Relatore

 
 

Apertura del convegno (Ennio Preatoni)
Apertura del convegno affidata al Prof. Ennio Preatoni, 3 volte campione italiano dei 100m, tecnico nazionale di atletica leggera e docente dell'Università Cattolica di Milano.

 
 

1969 - 2013: 44 anni di Back School (Benedetto Toso)
Aggiornamento sui temi riguardanti le algie e patologie vertebrali.
Cominciamo con l’occuparci della scoliosi.

 
 

Protocollo SEAS (Approccio Scientifico con Esercizi alla Scoliosi) (Michele Romano)
Michele Romano
Direttore tecnico ISICO
Cofondatore e membro del Board di SOSORT
Membro segreteria scientifica GSS
Docente più di 50 corsi di formazione per medici e fisioterapisti
26 pubblicazioni su riviste indicizzate
Autore Cochrane “Scoliosi e esercizi”
Giornalista, Redattore del Blog Radio 24
Ci descriverà l’approccio moderno e scientifico alla scoliosi.

 
 

Lo “scoliografo”, uno strumento efficace per l’autocorrezione della scoliosi: permette di prendere coscienza delle deviazioni nei 3 piani dello spazio e dà diversi aiuti per controllarle (Maria Teresa Esposito)
Come voi sapete, non è facile l’approccio al scoliotico, la ragazzina che ha la scoliosi, spesso non esegue volentieri gli esercizi, non ha alcun dolore ed è difficile responsabilizzarla.
Maria Teresa Esposito, Docente del Corso di laurea in fisioterapia dell’Università “Magna Graecia di Catanzaro, responsabile di Vibo Back School, ci descriverà uno strumento molto utile permette di prendere coscienza della scoliosi e dà diversi aiuti per controllarla.

 
 

Applicazione del Taping Neuromuscolare (TNM) nella rieducazione della scoliosi minore dell'adolescente (Luca Chisotti, Marilisa Tognolo, Francesca Pavan)
Marilisa Tognolo, Treviso Back School,
A 20 anni Assistente di Ginnastica Correttiva Presso L’ I.S.E.F. di Padova
Docente Presso la Clinica Ortopedica e Traumatologia dell’Università di Padova
Laurea in Pedagogia e Scienze Motorie
Autrice del libro: Il Trattamento Chinesiologico del dorso curvo. PPS Editore, 1999.

 
 

Trattamento cinesiterapico della scoliosi con l’utilizzo delle bande elastiche che, come le mani del terapista o la pelota del corsetto, si prefiggono di modellare la gibbosità dorsale in modo tridimensionale (Emanuele Rovatti)
Rovatti Emanuele, si è dedicato alla Ginnastica Correttiva sin dall’inizio dell’attività professionale. Allievo del Prof. Pivetta, ha collaborato con il Dott. Sibilla. Dopo tanti anni di studio e di esperienza, ha ideato e registrato il metodo che ora ci descriverà.

 
 

Organizzazione pratica della Back School e della Neck School: lezioni preliminari individuali e successive lezioni collettive (Benedetto Toso, Emanuele Toso, Riccardo Toso, Riccardo Finco)
Organizzazione pratica della Back School:
- esame della postura e valutazione funzionale del rachide per la programmazione del piano di lavoro personalizzato;
- lezioni preliminari individuali;
- prosecuzione con programma personalizzato in piccoli gruppi;
- lezioni collettive.

 
 

Segnalatore delle posture scorrette: uno strumento semplice che, segnalando con un feedback uditivo la postura scorretta, stimola il soggetto a correggersi attivamente (Giuseppe Del Prete)
Giuseppe Del Prete è un insegnante, preparato ed appassionato. Frutto di tanti anni di studio ed esperienza ha ideato lo strumento che ora ci descriverà.

 
 

Tavolette Memory: attraverso la sensazione degli appoggi agevolano gli esercizi del grounding, del verrouillage, del metodo Alexander (Laura Cesana)
È cambiata la ginnastica antalgica; fino a pochi anni fa si pensava che, per star bene con la schiena, fosse utile la ginnastica in scarico, il nuoto.
Ora noi sappiamo che il soggetto che presenta algie e patologie vertebrali va educato e allenato a muoversi in armonia ed equilibrio al di fuori dell’acqua, e a vincere la forza di gravità nelle posizioni e nei movimenti quotidiani.
A questo proposito sono molto utili le tavolette Memory.
La moderna Back School è un po’ come un mosaico, composto di tanti tasselli oculatamente scelti per renderla efficace. Sono particolarmente contento quando un mio allievo, arricchisce questo mosaico con un nuovo tassello. Con questo spirito vi presento Laura Cesana, responsabile di Villasanta Back School e ideatrice delle tavolette.

 
 

I benefici del Nordic Walking nella prevenzione e terapia delle algie vertebrali, dell’artrosi e dell’osteoporosi (Isabella Barovero)
Il Nordic Walking costituisce un nuovo ottimo sport per tutti e per tutto l’anno.
Quando camminare diventa difficile per la presenza di sovrappeso, obesità, gonartrosi e coxartrosi diventa utile aiutarsi con i bastoncini proposti dal Nordic Walking.
L’uso dei due bastoncini è da preferire al tradizionale bastone che dà un aiuto limitato e provoca movimenti asimmetrici.
Alcuni soggetti anziani hanno vergogna a uscire con il bastone e purtroppo talvolta hanno vergogna anche a usare i bastoncini e, di conseguenza, non escono di casa con tante le conseguenze negative. È bene, invece, che si diffonda questa abitudine, che, ad esempio, escano a fare la spesa con i bastoncini.
Lascio la parola a Isabella Barovero, responsabile di Torino Back School, che organizza corsi di Nordic Walking per insegnanti.

 
 

Le terapie manuali, tecniche miofasciali e di mobilizzazione passiva, utili per completare l’azione antalgica del programma della Back School (Francesco Mignani)
Un altro nuovo tassello che arricchisce e rende più efficace il nostro programma è il lettino MITO, ideato da Francesco Mignani. Grande talento, docente di tanti fisioterapisti, assessore alla cultura e allo sport di Assisi; è talmente grande l’amicizia che ci lega che ha voluto unire i nostri nomi nello strumento che ci descriverà MI(gnani)TO(so).

 
 

Rieducazione del pavimento pelvico ed esercizi specifici per prevenire e curare il prolasso (Grazia Pasta)
Un altro motivo per cui il congresso è prezioso è il fatto che ci permette di trattare quei temi che non vengono approfonditi nei corsi di 1° e 2° livello. Ora apriamo una sezione dedicata alle donne, “gineceo”. Ho affidato questo tema a Grazia Pasta, insegnante preparata, dotata di grande esperienza, che guida Villasanta Back School.

 
 

Proposta Zeba: esercizi per il pavimento pelvico adattati e programmati per le diverse età della donna (Barbara Zebellin)
Da pochi anni ho scoperto una località bellissima, che fa parte del club “I cento borghi più belli d’Italia. Responsabile di Asolo Back School, assieme a Francesca Vendramini, è Barbara Zebellin. È un insegnante carismatica che proprio quest’anno propone una novità, un suo protocollo, un corso teorico-pratico che propone esercizi per il pavimento pelvico adattati e programmati per le diverse età della donna.

 
 

La Back School nella scuola - Programmazione, Organizzazione e Conduzione (Giuseppe Romano)
La Back School nella scuola è un fiore all’occhiello per la nostra organizzazione; è una realtà che ha dato tanti buoni risultati in tutta Italia.
Giuseppe Romano, Bellona Back School, è un insegnante molto preparato e appassionato.
Ha organizzato la Back School nella scuola media della sua città in modo mirabile.
Ha avuto risultati meravigliosi perché è riuscito a coinvolgere studenti, genitori, insegnanti, autorità scolastiche e politiche: era presente perfino il provveditore agli studi quando ho tenuto la conferenza ai genitori.
Ha ottenuto ottimi risultati oltre che per la durata del progetto anche perché ha saputo coinvolgere gli insegnanti di sostegno.

 
 

Un circuito ergonomico per gli studenti (Barbara Ferioli)
Altro corso molto efficace è stato quello che ora ci descriverà Barbara Ferioli. Ha coinvolto un numero elevato di bambini delle scuole elementari.
Originale il percorso ergonomico con cui i bambini provano sotto forma di gioco le posture e i movimenti quotidiani.

 
 

Lo zaino ergonomico (Giampietro Zorzi)
Vi ho parlato prima di tasselli che arricchiscono il mosaico della Back School, non solo attrezzi da ginnastica ma anche strumenti ergonomici, in questo caso lo zaino ergonomico.
Il suo ideatore è un insegnante molto preparato, un grande professionista, Giampietro Zorzi, responsabile di Valdagno Back School, Trissino, Schio Back School. Ci parlerà della sua esperienza …

 
 

Questionari preliminari e risultati finali (Riccardo Finco, Tommaso Oriani)
Tommaso Oriani ha da pochi mesi conseguito la laurea specialistica in Scienze Motorie con una tesi molto valida, frutto del suo lavoro nella scuola.
Purtroppo non è potuto essere presente.
Riccardo Finco correlatore della tesi, ci descriverà gli interessanti risultati.

 
 

La Back School raccontata dai Bambini (Francesco Mignani)
Un altro mirabile lavoro hanno appena concluso ad Assisi i docenti responsabili di Assisi Back School (Prof. Francesco Mignani, Prof. Sante Stella, Prof. Francesco Zucchi, Prof. Alessia Mariani, Prof. Marta Catana); mille studenti hanno partecipato con entusiasmo al progetto.
L’efficace azione educativa e preventiva ha coinvolto oltre che gli studenti anche i genitori e gli insegnanti.
È molto bello vedere i disegni con cui i bambini hanno descritto gli insegnamenti appresi.
Ci descriverà il lavoro, il promotore, Francesco Mignani.

 
 

Individuare e riconoscere modelli disfunzionali di schemi motori ripetitivi (upper and lower crossed syndrome): nuove teorie che analizzano le alterazioni posturali cause di algie vertebrali (Marco Rovatti)
Riunirsi per un congresso significa anche dare spazio ai giovani e ascoltare le nuove proposte.

 
 

L'approccio psicologico rieducativo al soggetto che presenta algie vertebrali: i consigli della psicologa (Nadia Lenarduzzi)
L’ansia, la tensione eccessiva, lo stress sono fattori di rischio importanti che possono portare anche a un dolore cronico.
Nadia Lenarduzzi è una psicologa molto brava che collabora con la Milanino Back School; ascoltiamo i suoi consigli.

 
 

Efficacia delle tecniche di rilassamento nella riduzione dello stress e della tensione eccessiva, sia dal punto di vista della percezione soggettiva, sia dal punto di vista oggettivo, dei parametri fisiologici (Sarah Tripodi)
Sarah Tripodi ha completato i suoi studi conseguendo la Laurea Specialistica in scienze motorie con questa tesi. Ascoltiamo i risultati del suo lavoro

 
 

Miglioramento della funzionalità del diaframma e dell’efficienza dell’apparato respiratorio con gli esercizi di educazione respiratoria, di rilassamento e con lo spirotiger (Luigi Consonni)
Noi sappiamo che le condizioni di ansia, tensione eccessiva, protratte a lungo provocano difficoltà a respirare, aumento della frequenza respiratoria a riposo, blocco diaframmatico e riduzione della capacità vitale.
Lo spirotiger è uno strumento ideato per migliorare l’efficienza dell’apparato respiratorio.
Luigi Consonni ha fatto eseguire numerose sedute di allenamento con questo strumento e, poi ha rapportato i risultati ottenuti con lo spirotiger a quelli di coloro che hanno seguito il programma di rilassamento proposto dalla Back School.
Ascoltiamo i risultati del suo lavoro

 
 

Back School e Bone School nell’Università per la terza età. Il concetto di anziano = dolore sta cambiando. L'ottantenne entra nel gruppo di ginnastica antalgica insieme al 30 enne... è una bella esperienza per entrambi perché il mal di schiena non ha età! (Caterina La Torre)
Altro obiettivo del convegno è dare la possibilità ai docenti di Back School di portare il proprio contributo.
Caterina La Torre, carismatica docente di Modena Back School, parlerà dei temi relativi alla Back School e Bone School.

 
 

Analisi computerizzata della postura: rilevazione dei parametri utili per una valutazione delle alterazioni posturali, per verificare l’evoluzione e la risposta al trattamento (Massimo Lillia)
Massimo Lillia è un tecnico di Posturometria; ha seguito la realizzazione di strumenti computerizzati per l’analisi della postura.
Ci descriverà come rilevare i parametri utili per una valutazione delle alterazioni posturali, per verificare l’evoluzione e la risposta al trattamento

 
 

Nuova organizzazione della Back School – Programma Toso, Nuovi questionari per valutare la disabilità conseguente al dolore cronico: Back Disability Index (BDI) e Neck Disability Index (NDI) modificato (Benedetto Toso)
Nuova organizzazione della Back School: comitato scientifico e delegati regionali.
Modifiche apportate ai questionari per valutare la disabilità conseguente al dolore cronico.

 
 

Mal di schiena: una lettura posturologica. Alterazioni della postura nelle disfunzioni dei recettori stomatognatico, visivo e podalico (Sara Torrisi)
Ancora spazio ai giovani. Sara Torrisi, Catania Back School, ci parlerà di posturologia: Alterazioni della postura nelle disfunzioni dei recettori stomatognatico, visivo e podalico

 
 

Osteopatia e Back School: integrazione del trattamento passivo con quello attivo (Giovanni Ballerio)
Con il passare degli anni si è passati gradualmente da un concetto di terapia passiva ad un auto trattamento attivo.
Giovanni Ballerio, oltre che docente di Back School, carico di esperienza (Desio Back School) è anche osteopata ci dirà come è possibile integrare i 2 trattamenti.

 
 

Equipe terapeutica: la collaborazione delle diverse figure professionali che rendono efficace il programma multidisciplinare della Back School (Ruben Ghezzo)
Equipe terapeutica: la collaborazione delle diverse figure professionali che rendono efficace il programma multidisciplinare della Back School. Questa è la realtà di Mestre Back School, guidata da Ruben Ghezzo a cui do la parola.

 
 

Integrazione della Back School con il Taping Elastico: azione decompressiva e stabilizzante a livello del rachide lombare, dorsale e cervicale (Basilio Marchesani)
Ancora giovani promettenti, volenterosi, pronti a superare le difficoltà. Basilio Marchesani è partito dal paese di Padre Pio, ha lavorato come tirocinante a Milanino per quasi un anno e poi ha fondato Chieti Back School. Sentiamo cosa ci racconta.

 
 

Efficacia della Back School nel trattamento delle rachialgie croniche (Benedetto Toso, Andrea De Serio)
Analisi dei risultati ottenuti dalla Back School nel trattamento delle rachialgie croniche.

 
 

Efficacia della Back School nel trattamento delle rachialgie croniche (Benedetto Toso, Arena Federica)
Back School e ginnastica antalgica in acqua: risultati a confronto.

 
 

Back School per l’atleta (Benedetto Toso, Sara Ogliari)
Back School per gli atlenti praticanti la pallavolo.

 
 

Back School per l’atleta (Benedetto Toso, Martina Olivares)
Back School per gli atleti praticanti l'equitazione.

 
 

Conclusione Congresso
Arrivederci ad Assisi nei giorni 13-14 settembre 2014 per il 2° Congresso Nazionale.

 
 



Altre immagini del congresso

 
 
 
 
Share Button
Torna ai contenuti | Torna al menu