Questionari - Back School Programma Toso - Scuola della schiena - Prevenzione e terapia delle algie e patologie vertebrali

Vai ai contenuti

Menu principale:

Cos'è la BACK SCHOOL

QUESTIONARI BACK SCHOOL

Per una strategia efficace per ridurre il mal di schiena e impedire che ritorni
- occorre capire perché è insorto il dolore, conoscere i fattori di rischio a cui si è esposti (punteggi LIR e CIR),
- verificare l’eventuale riduzione di funzionalità della colonna vertebrale (Back Disability Index e Neck Disability Index),
- proporsi degli obiettivi concreti, per ridurre i propri fattori di rischio e l’eventuale disabilità conseguente al dolore (Obiettivi da raggiungere).



INDICE DEL RISCHIO DI RACHIALGIA

Calcola il tuo indice di rischio, cioè le probabilità che hai di soffrire di lombalgia e cervicalgia.
Compilandolo potrai conoscere i fattori di rischio a cui sei esposto quotidianamente, per focalizzarli e provare a rimuoverli o almeno ridurli.

LIR - Lombalgia Indice Rischio (pdf)
Punteggio che esprime le probabilità di insorgenza della lombalgia

CIR - Cervicalgia Indice Rischio
(pdf)
Punteggio che esprime le probabilità di insorgenza della cervicalgia



INDICE DI DISABILITA'

La presenza di dolore può provocare delle limitazioni nelle attività quotidiane, lavorative e in quelle del tempo libero. Quanto più il dolore è intenso tanto più può ridurre la funzionalità del rachide e tanto più può provocare disabilità.
Per attuare una strategia efficace nel ridurre la lombalgia cronica è bene all’inizio valutare la funzionalità del rachide.
A questo proposito è molto utile il Back Disability Index (Oswestry low back pain disabilty questionnaire, modificato, Toso, 2013) cioè un questionario ideato per valutare la disabilità conseguente alla lombalgia.
È costituito da dieci sezioni che riguardano le caratteristiche, l’intensità del dolore e le numerose attività quotidiane che possono essere condizionate negativamente dalla presenza di lombalgia o di lombosciatalgia.
Ogni sezione è composta da sei affermazioni che descrivono diversi gradi di limitazione riguardanti la stessa attività. Viene attribuito un punteggio da 0 a 5  in base alla capacità o meno di eseguire i movimenti quotidiani che richiedono la piena funzionalità della colonna vertebrale.
Occorre compilare il questionario scegliendo solo una delle risposte contenuta in ogni sezione. Talvolta, è possibile che vi sia più di una affermazione valida: in tal caso si sceglie quella che è più precisa nella descrizione del proprio problema.
I punteggi vengono sommati: essendo 10 le sezioni, il punteggio finale è compreso tra 0 e 50.
Naturalmente 0 esprime la piena funzionalità del rachide, cioè l’assenza di disabilità e 50 indica l’assenza di funzionalità e la massima disabilità. I livelli intermedi vengono valutati nel modo seguente.

Punteggio totale

Livello di disabilità

0 - 4

Nessuna disabilità

5 - 14

Leggera disabilità

15 - 24

Moderata disabilità

25 - 34

Grave disabilità

35 - 50

Molto grave disabilità

Lo stesso punteggio, ottenuto sommando i risultati delle 10 sezioni, può essere moltiplicato per 2: in questo modo il punteggio può variare da 0 a 100 ed esprime un valore percentuale che viene definito “percentuale di disabilità”.
Il Back Disability Index costituisce uno strumento utile sia all’inizio per una efficace programmazione sia nei controlli successivi per verificare i miglioramenti ottenuti.  
È stimolante per il paziente che soffre di lombalgia cronica, compilare ogni 2 settimane il questionario. La riduzione del punteggio di disabilità è una conferma dei progressi ottenuti seguendo con impegno e costanza il programma della Back School.
Per la cervicalgia viene utilizzato il Neck Disability Index.

BDI - Back Disability Index (pdf)
Riduzione della funzionalità del rachide lombare provocata dalla  lombalgia

NDI - Neck Disability Index (pdf)
Riduzione della funzionalità del rachide cervicale provocata dalla  cervicalgia


OBIETTIVI DA RAGGIUNGERE PER UNA EFFICACE PREVENZIONE DELLE ALGIE VERTEBRALI

Il messaggio della Back School è efficace quando è ben recepito e messo in pratica nella vita quotidiana.
La seguente scheda personale riassume gli obiettivi fondamentali da raggiungere per ridurre il proprio punteggio LIR e CIR. Come si può osservare sono elencati una serie di obiettivi per ognuno dei sei cardini su cui è basato il programma della Back School.
Man mano che l’insegnante propone un esercizio si accerta che il suo allievo lo esegua bene e, quando lo ha automatizzato, lo segnerà sulla sua scheda personale come conferma dell’obiettivo raggiunto.
Più importante della riduzione del dolore è il miglioramento delle capacità funzionali e della capacità lavorativa perché quando migliorano le qualità fisiche di base diminuisce la percezione del dolore e si riduce la possibilità di ricadute.
Nel passare in rassegna gli obiettivi proposti appare evidente che alcuni sono semplici e immediati, altri potranno essere raggiunti con un allenamento graduale e costante, altri ancora sono più impegnativi perché richiedono un cambiamento delle abitudini di vita.
L’allievo diventa così responsabile e insiste sugli esercizi più utili per colmare le sue carenze ed effettuare i giusti compensi.

Obiettivi da raggiungere (pdf)


Per informazioni ed appuntamenti
contatta la segreteria della
Milanino Back School
tel.: 02 6196588
mail: milanino@backschool.it

 
Share Button
Torna ai contenuti | Torna al menu